AREAtusea

Ingresso AREAtusea

Il Siracusa vince con merito al "Santuzzo" di Floridia PDF Stampa E-mail
SiraNews - Terza Categoria
Scritto da Antonio Midolo   
Domenica 18 Novembre 2012 17:31
Floridia 0-2 SiracusaNon è nel nostro stile, ma questa volta ci sembra doveroso, per rispetto nei confronti della nostra tifoseria, iniziare riportando un episodio che ha ben poco a che fare con i valori sportivi - autentici - che un qualsiasi campionato di Terza Categoria offre agli appassionati di tutta Italia.

Arrivati al "Santuzzo" di Floridia, un addetto ai lavori ci informa che la dirigenza locale intende far pagare (3 euro ndr) l'ingresso ai nostri sostenitori. Una decisione che lascia a bocca aperta. Fuori luogo. E persino fuori legge. L'equivoco, vogliamo evitare di usare il termine provocazione (bella e buona..), si risolve in una decina di minuti. Vince il buon senso, e la dirigenza di casa torna sui suoi passi. Nel frattempo giungono i tanti tifosi siracusani (circa 300) che trasformano un normale pomeriggio domenicale in un vero spettacolo di colore, tifando per novanta minuti e più. E' ancora una festa tutta azzurra.  

Capiamo benissimo che il Siracusa in un torneo come questo è una novità per qualsiasi società. Sicuramente una vetrina niente male. Di certo, però, questa società farà di tutto per tutelare la sua tifoseria, affinchè il suo nome non venga "usato" per chissà quale idea.

Passando al calcio giocato, quella di oggi è stata una partita particolare, che non ha dato i tre punti al Siracusa semplicemente perchè il Floridia è "fuori classifica". In poche parole chi affronta la squadra floridiana osserva un secondo "turno di riposo". Per il Giudice Sportivo, però, valgono espulsioni ed ammonizioni. Per mister Lo Iacono una partita come le altre. "Bisogna vincere. Voglio solo vincere. Anche oggi". Queste le sue parole pochi minuti prima del match. Accontentato.

Gli azzurri si schierano con il 4-4-1-1. Lombardo tra i pali, linea di difesa composta da Gibilisco, Piazzese, Siringo e Zammitti. Centrocampo con Favara e Valvo esterni e la coppia Monachini-Moncada al centro. Bianchini giostra alle spalle di Albi. Il Siracusa sospinto dai tanti tifosi parte forte. All'8' Favara serve in mezzo Albi che non ci arriva per poco. Un minuto dopo Albi con un bel filtrante manda in porta Bianchini che sfiora il vantaggio. Al 20' ci prova Monachini. Il centrocampista, dalla distanza, manda di poco a lato. Al 25' si fanno vedere, per la prima volta, i padroni di casa. Grazie ad un calcio di punizione che Lombardo controlla senza alcun problema. Gli azzurri chiudono in avanti con Favara e Bianchini che si intendono alla grande. Ottima la prova della linea di difesa con Piazzese e Siringo sugli scudi.

Nella ripresa Alessandro Reale rileva Gibilisco. Il neo entrato si posiziona a centrocampo e Moncada va a fare l'esterno basso accanto a Piazzese. Al 53' è proprio Reale ad andare vicino al gol. La sua conclusione viene deviata sulla traversa da Romano. Aretusei in vantaggio al 62' quando Moncada vede l'estremo difensore di casa lontano dai pali e con un delizioso pallonetto porta avanti i suoi. Esplode la gradinata occupata dai sostenitori siracusani. A fare la partita è ancora il Siracusa che più volte sfiora il raddoppio. Prima con Favara e poi con Seby Reale. Al 76' è Bianchini ad andare vicinissimo al due a zero dopo un bella ripartenza. All'80' Romano si supera e manda in angolo un gran tiro di Midolo. Poco dopo viene espulso, per proteste, Di Guardo, capitano del Floridia. Al 93' il meritato 0-2 porta la firma di Alessandro Reale che in contropiede fa secco Romano. Al triplice fischio la festa continua sotto il settore occupato dalla Curva Anna.

Gli allenamenti riprenderanno martedì p.v. in vista del match di sabato 24 novembre. Quando al "De Simone" sarà di scena il Santa Sofia Sortino.
 
 

Ultime dalla SiraGallery